""

Il 73% delle associazioni non ha meno di un'applicazione, o un segmento della sua base di elaborazione come ora nel cloud – il 17% di arrangiamenti da fare entro il seguente anno. – 2018 Cloud Computing Survey (IDG)

Minori costi operativi, moduli IT potenziati, fondazioni multi area sono una delle ragioni per cui gli sforzi si stanno spostando per aprire le configurazioni cloud. Stabilire una decisione tra rinomate cooperative di cloud computing, simile a Google Cloud e AWS, è uno dei passi fondamentali nella ricezione del cloud per le organizzazioni.

Google Cloud contro AWS: quale specialista del cloud è in grado di decidere in merito al miglioramento delle applicazioni web o versatili? Mentre entrambe le amministrazioni informatiche distribuite sono note per i loro contributi; contrasti per quanto riguarda la valutazione, la registrazione delle amministrazioni, l'organizzazione delle amministrazioni, i database e le amministrazioni del consiglio di amministrazione.

Amazon Web Services (AWS)

Amazon Web Services (AWS) è stato lanciato nel 2006 per fornire alle amministrazioni e alle persone distribuzioni di calcolo distribuito. AWS ha oltre un milione di clienti dinamici in 190 nazioni, tra cui circa 2.000 organizzazioni governative, 5.000 scuole e oltre 17.500 enti di beneficenza. Offre un'ampia gamma di amministrazioni, disposizioni e programmi di preparazione che consentono ai gruppi di miglioramento di rimanere centrati sull'elemento, invece di contribuire con il tempo intorno alle fondamenta per aiutare un'applicazione.

A partire dal 2017, AWS è stata posizionata tra i quattro maggiori fornitori di cloud aperti del pianeta, insieme a Google Cloud, Microsoft Azure e IBM Softlayer.

Amazon Web Services ha distribuito l'informatica e facilitato i guadagni a partire dal secondo trimestre del 2018, superando i 6,1 miliardi di dollari USA.

Google Cloud Platform (GCP)

Fondata nel 2008, Google Cloud Platform è chiamata per i suoi contributi Infrastruttura come amministrazione, piattaforma come amministrazione e situazioni di registrazione senza server. Per migliorare l'applicazione, GCP offre amministrazioni per l'amministrazione, l'elaborazione, l'enorme informazione, l'apprendimento automatico, l'IoT, oltre a cloud the board e agli strumenti ingegneristici.

Google Cloud VS AWS: quota di mercato

In una panoramica che anticipa il pezzo di torta di tre importanti cooperative specializzate nel cloud in tutto il mondo nel 2020, a partire dal 2017, Amazon Web Services è previsto che il 52% delle amministrazioni cloud pubblicizzino nel 2020. (Fonte: Statista)

Google Cloud VS AWS: servizi disponibili

Uno dei più grandi contrasti tra Google Cloud e AWS è lo scopo delle amministrazioni offerte da entrambe le fasi. Nell'opportunità che questo è lo scopo dell'esame, AWS è il campione ragionevole. AWS offre un'ampia gamma di amministrazioni che offre enormi possibilità di creare soluzioni adattabili. Per i progettisti ci sono gli apparati di bordo, i database e gli strumenti espliciti per lo spargimento, la transcodifica dei media e così via. AWS non ha avversari per quanto riguarda uno stadio di calcolo distribuito di vasta portata.

Contrariamente a AWS, Google Cloud Platform ha una ridotta quantità di articoli ed è incentrato sulle amministrazioni di Iaas e PaaS. Nella remota possibilità che i prerequisiti aziendali ruotino attorno all'elaborazione IaaS, ai database di connessione / non social, allo stoccaggio di oggetti, alle amministrazioni per DNS / Endpoint, a quel punto Google Cloud è l'amministrazione da selezionare. Lungo queste linee, assemblare i prerequisiti aziendali contrastano con Google Cloud e AWS, comprendendo quale fase di computing distribuito può meglio gestire il tuo business.

Google Cloud VS AWS: prezzi

Sebbene il costo non debba mai guidare le scelte di acquisto in cloud aperto, i costi contrastanti aiutano a scegliere le scelte più sagge per le organizzazioni. Nell'universo concentrato di cooperative specializzate nel cloud, la ricerca e la comprensione della struttura di valutazione possono trarre vantaggio dai benefici del cloud a lungo termine.

Il caso più piccolo standard su richiesta di Google Compute Engine (GCE), con macchina n1-standard-1-d, 1 vCPU e 3,75 GB di memoria framework richiede 0,132 dollari ogni ora. Poi di nuovo, caso medio M1 su richiesta di Amazon, con un centro virtuale, 3.75 GB di memoria desidera $ 0.120 ogni ora. Una correlazione comparativa per entrambe le amministrazioni, per varie configurazioni, dovrebbe essere possibile per regolare una decisione tra AWS e Google Cloud.

Google Cloud contro AWS: caratteristiche e servizi

Ci sono circostanze favorevoli ai costi per l'utilizzo di Google Cloud su AWS, tuttavia la spesa è solo una parte della storia. Non ha senso scegliere un palcoscenico sul cloud che offra un vantaggio in termini di costi quando si tratta di adattabilità, qualità costante e dimensione dell'esecuzione per affrontare i problemi dell'azienda.

Google Cloud offre circa 50 diverse amministrazioni, mentre AWS ne offre più di 200 ed è più ricco di elementi. Un numero significativo di amministrazioni aggiuntive è vitale per iniziative importanti con prerequisiti esigenti per il loro ambiente cloud, nonostante Google Cloud offra un ambito centrale di amministrazioni che affrontano i problemi delle organizzazioni in generale. Google Cloud ha sicuramente preferenze per quanto riguarda l'adattabilità con porte aperte molto più degne di nota per la personalizzazione delle occorrenze di figure rispetto ad AWS, che offre porte aperte limitate per la personalizzazione. Ogni fase offre occorrenze predefinite per affrontare i problemi della maggior parte delle organizzazioni, tuttavia con Google Cloud Platform, se il processo non ha bisogno di coordinare le occasioni predefinite, è ipotizzabile che le VM personalizzate si astengano dal pagare per il limite che non è necessario.

Allo stesso tempo, Google Cloud Platform ha battuto AWS per quanto riguarda l'offerta di macchine virtuali, con la sua offerta più grande con 160 CPU e 3,75 TB di RAM, un enorme incremento rispetto alle 96 CPU e 1,4 TB di RAM offerte prima di maggio 2018. Tutto sommato, AWS non è molto lontano, con un limite di 128 CPU e 4TB di RAM.

Google Cloud contro AWS: Global Reach

Mentre il palco di Google Cloud supera AWS in termini di costi e adattabilità, AWS ottiene risultati migliori per quanto riguarda la copertura mondiale, dando sostanzialmente più server farm in lungo e in largo. A partire da settembre 2018, la Google Cloud Platform aveva 17 distretti, 52 zone, oltre 100 di qualità in 35 nazioni. AWS ha 18 aree, 55 zone di accessibilità, un distretto vicino e ha clienti in 190 nazioni. Inoltre, include nuove server farm ad un tasso superiore a quello di Google. Ciò implica che AWS potrebbe essere una decisione molto migliore, in particolare al di fuori degli Stati Uniti e dell'Europa. Più aree e accessibilità più degne di nota significano inoltre che le organizzazioni che scelgono AWS potrebbero avere la capacità di organizzare le risorse tanto più rapidamente.

Google Cloud contro AWS: prove gratuite

Sia AWS che Google Cloud hanno ottimi preliminari gratuiti per l'anno. Il preliminare gratuito di AWS include un registro di 750 ore al mese su Amazon EC2 Instances, 5 GB di capacità su Amazon S3 e 750 ore su ogni mese su Amazon RDS il vantaggio del database sociale supervisionato. Una vasta gamma di punti salienti extra è anche incorporata nel preliminare. Google Cloud offre un riconoscimento preliminare di $ 300 per i crediti in corso per l'intero anno. Una zona in cui Google Cloud ha il vantaggio è con le sue amministrazioni "in ogni caso gratuite ", che sono più liberali di quelle offerte su AWS. Il piano costantemente complementare su Google Cloud Platform include 28 ore / 5 GB di capacità su Google App Engine, 1 GB di stoccaggio sul proprio database NoSQL, 1 esempio di scala miniaturizzata F1 ogni mese con un HDD da 30 GB, 5 GB di capacità al mese su Google Cloud Storage e molto di più.

AWS

Non vi è alcun motivo convincente per nominare tutti i vantaggi fondamentali innegabili di AWS come 'computerizzazione ', 'sicuro ', 'programmabile ', 'pay-as-you-go ' e così via. In AWS, ci sono tre amministrazioni specifiche al centro del trasporto continuo di cloud:

  • AWS CodeBuild: è un vantaggio costruttivo estensibile, completamente supervisionato che offre scalabilità incessante lungo CI e CD. CodeBuild offre scalabilità programmata e sviluppa l'interesse con le tue necessità, ad esempio l'invio sincrono di due varianti di forma distintive, che tiene conto dei test di correlazione nella condizione di creazione. Particolarmente imperativo per alcuni, le associazioni sono le competenze di costo di CodeBuild, dal momento che ti vengono addebitate continuamente le risorse del registro che usi.
  • AWS CodePipeline: assembla, verifica e invia il tuo codice ogni volta che si verifica un cambio di codice, alla luce dei modelli di procedura di scarica che caratterizzi. Ciò consente di trasmettere in modo rapido e affidabile evidenziazioni e aggiornamenti. È possibile ottenere un arrangiamento dall'inizio alla fine senza grandi sforzi, utilizzando i moduli prefabbricati per le più importanti amministrazioni esterne come GitHub o incorporando i propri moduli personalizzati in qualsiasi fase della procedura di dimissione. Con questo CodePipeline, si paga per ciò che si utilizza – senza oneri diretti o doveri a lungo raggio.
  • AWS CodeDeploy: convoglia il pacchetto di lavoro in ogni caso delineato i parametri preconfigurati. AWS CodeDeploy automatizza le organizzazioni di codici per qualsiasi esempio, incluse le istanze Amazon EC2 e i server locali. AWS CodeDeploy rende meno impegnativo scaricare rapidamente i punti salienti, aiuta a schivare i tempi di fermo tra l'organizzazione delle applicazioni e gestisce la complessità dell'aggiornamento delle applicazioni. È un codice razionalista e fonde efficacemente il codice del patrimonio.

Non con gli strumenti DevOps AWS locali in piedi, ci sono alternative alternative come Chef, Puppet, Jenkins e così via.

Google Cloud Platform

Google Cloud Platform è composta da varie amministrazioni e risposte per l'uso di una piattaforma di programmazione e attrezzature simile che Google utilizza per i propri articoli (come YouTube e Gmail). Una parte dei vantaggi del GCP primario è che si tratta di uno dei sistemi PC più grandi e più avanzati e ti dà accesso ai vari apparati per consentirti di concentrarti sulla creazione della tua applicazione. Stackdriver Monitoring, Stackdriver debugger, Stackdriver Logging, vantaggio scanner di sicurezza (App Engine) e altro ancora. È possibile utilizzarli tutti rapidamente come funzionalità della pipeline del ciclo di vita delle applicazioni. Gli strumenti di amministrazione locale per la condizione Google Cloud incorporano i seguenti moduli:

  • Google Compute Engine: Google Compute Engine consente ai clienti di inviare macchine virtuali su interessi. Questa è una delle amministrazioni essenziali per il completo distacco e il ridimensionamento programmato da singole occorrenze a tutto il mondo. Le macchine virtuali di Process Engine si avviano rapidamente, accompagnano una scorta costante di circoli e forniscono un'esecuzione prevedibile. I suoi server virtuali sono accessibili in numerose configurazioni, comprese le dimensioni predefinite o l'alternativa per rendere i tipi di macchine personalizzate avanzati per requisiti espliciti. Nota, nella remota possibilità che tu pensi, Amazon EC2 è praticamente una cosa indistinguibile da Google Compute Engine.
  • GCP Deployment Manager: Google Cloud Deployment Manager consente di determinare ciascuna delle risorse necessarie per la tua applicazione in un accordo decisivo utilizzando yaml (o Python o Jinja2). Questo implica che, diversamente dal postare meticolosamente ogni progressione che sarà richiesta per un accordo, i gruppi DevOps possono rivelare a Deployment Manager che aspetto dovrebbe avere un'ultima organizzazione e GCP utilizzerà i dispositivi e le procedure essenziali per te. Nel momento in cui viene creato un sistema di invio ideale, si risparmia di essere ripetibile e versatile sull'interesse. Con Google Cloud Deployment Manager puoi inviare numerose risorse contemporaneamente, in parallelo, passare i fattori nei tuoi formati e ottenere stime di rendimento, vedere le tue disposizioni in Google Cloud Console in una diversa vista livellata e questo è solo il suggerimento dell'iceberg …
  • GCP Cloud Console: Cloud Console offre una prospettiva precisa su tutto ciò che riguarda i tuoi DevOps nel cloud. Applicazioni Web, esame delle informazioni, macchine virtuali, archivio dati, database, organizzazione, amministrazioni degli ingegneri … Google Cloud Console ti incoraggia a trasmettere, ridimensionare e analizzare i problemi di creazione in un'interfaccia elettronica semplice. Dalle macchine virtuali per scaricare i dirigenti e il rollback, asso, schermo e gestire tutte le cose GCP dall'area di lavoro o al volo. Con GCP Cloud Console per DevOps, puoi senza dubbio assumerti la responsabilità del ciclo di trasporto coerente basato su cloud.

Accumulare insieme Google e Amazon

Il calcolo distribuito è dappertutto e ogni attività legata a Internet è finita. Google e Amazon sono altrettanto predominanti nel discorso all'avanguardia delle centrali di Internet. Come si accumulerebbero riguardo ai loro contributi informatici distribuiti? Dovremmo vedere.

Risorse di elaborazione

Mentre l'amministrazione di Amazon, denominata AWS, e l'amministrazione di Google hanno entrambi elementi di registrazione pionieristici, un contrasto essenziale è la versatilità di Google, che è in qualche modo superiore a quella di Amazon. Google Cloud ti offre l'alternativa di modificare la quantità di potenza della CPU e la RAM viene utilizzata per varie procedure. In sostanza, hai l'opportunità di assemblare la tua macchina nel cloud e rivelargli come assegnare le sue risorse. E 'giustamente chiamato "macchina personalizzata. " Mentre AWS può realizzare qualcosa di simile, l'introduzione di Google Cloud è progressivamente chiara.

Costo di archiviazione SSD

Una unità a stato solido (SSD) elimina essenzialmente i tempi di gestione. La sua dimensione più piccola ha anche vantaggi inalienabili. Ma dal momento che la maggior parte di questo è nel cloud in AWS e Google Cloud, il principio di preoccupazione per quelli di noi qui sul "terreno" è la spesa. Qui AWS ha la posizione favorevole. È essenzialmente meno costoso di Google Cloud, a $ 0,10 per gigabyte ogni mese rispetto a $ 0,17 per gigabyte di Google Cloud ogni mese. Questa è una distinzione fondamentale. Nel caso in cui decidiate su Google Cloud, ottenete diversi vantaggi, ad esempio l'adattabilità delle risorse di elaborazione, ma includerà alcune perdite significative quando è necessario pagare di più per il vostro SSD.

Costi di archiviazione oggetti multiregione

Nella guerra di valutazione, Google Cloud risponde con un bundle stimolante Hot Multi-Region più conveniente. Viene fornito a soli $ 0,026 per gigabyte al mese e incorpora lo scambio, sebbene AWS addebiti fondamentalmente di più a $ 0,046 per gigabyte ogni mese e lo scambio è di $ 0,01 in più. Nel caso in cui queste amministrazioni di capacità siano essenziali per te, potresti dover finire di spendere più denaro per AWS di quanto faresti per Google Cloud.

Alcune cose che hanno in comune

AWS e Google Cloud non sono assolutamente mele e arance; ci sono alcuni punti di tratto condiviso, comunque. Normalmente, ogni componente ha un nome alternativo in ogni fase, tranne che fanno cose simili. Ad esempio, per le diverse voci di sistema, la regolazione dell'heap è designata "Cloud Load Balancing " in Google Cloud e "Flexible Load Balancing " in AWS. Questa distinzione è veramente semplice da riconoscere. Comunque sia, per quanto riguarda l'interconnessione del sistema, i nomi sono progressivamente straordinari, "Cloud Interconnect " per Google Cloud e "AWS Direct Connect " per AWS. Alla luce della mutevole terminologia, un'intensa analisi della descrizione di ciascun elemento rappresenterà un progresso fondamentale nella procedura di prelievo.

Con tutto ciò che è stato preso in considerazione, Google Cloud e AWS hanno entrambi i loro punti focali. Una cosa che entrambi hanno è una quantità enorme di attività che praticamente qualsiasi azienda può trarne profitto. Un esame approfondito dei lati positivi e negativi di ciascuno dovrebbe essere possibile dopo aver determinato ciò che richiederà. Ci sono alcuni punti salienti che possono rendere tanto più avvincente, ma nella remota possibilità che quei punti salienti non diano realmente la preferenza alla tua attività, potresti doverli uccidere dalla tua carrellata di contemplazioni. Tuttavia, fare un'attenta riepilogo delle qualità essenziali si baserà sulla scelta notevolmente più basilare.

Conclusione: un numero sempre maggiore di aziende sta facendo il cambiamento al cloud e varie fasi cloud (multi-cloud) per aiutare l'efficienza rappresentativa, coltivare lo sforzo congiunto e favorire il progresso del business. Indubbiamente, i vantaggi della condizione multi-cloud sono ampi e comportano costi operativi ridotti, maggiore apertura e minore supporto. Queste preferenze sono fondamentali per mantenere il sopravvento nell'attuale mondo computerizzato. Mentre sempre più organizzazioni sperimentano la parte del cambiamento avanzato del passaggio a fasi cloud, tre dei più grandi nomi dell'innovazione hanno risposto alla chiamata. Si tratta di Microsoft Azure, Amazon Web Services (AWS) e Google. Noi di Offshore Software Solutions ti offriamo i migliori servizi cloud e ti assicuriamo che il tuo prodotto web sia sviluppato al meglio. Controlla i nostri servizi qui: www.offshoresoftware.solutions